Family Care 2014

Domenica 28 Settembre alle ore 19.00 si è conclusa la prima edizione di Familly Care.

Io ripenso a qualche anno fà, quando Family care era solo un’idea, senza nome e senza forma, poi improvvisamente, la mia mente viene invasa dalle colorate e gioiose immagini di domenica .

L’apertura dell’evento era prevista per le ore 10.00, ma quindici minuti prima, genitori, nonni e bambini erano già nel piazzale del museo mille Miglia, curiosi di scoprire cosa li aspettava.

In meno di un’ora tutti i laboratori erano colmi di presenze, i bambini e anche i genitori si potevano sperimentare e scoprire attraverso la cucina, l’arte, la tecnologia oppure attraverso il contatto con la natura gli animali o la scienza.

Il prato morbido, di erba verde è stato costantemente frequentato, dove i bambini potevano sperimentare il movimento libero o scoprire il mondo attraverso i libri presenti in ceste di vimini.

Nel frattempo, nello spazio dedicato agli interventi, poche persone, ma realmente interessate si sono trovate per affrontare temi dedicati alla cura della famiglia, in particolare affrontando gli aspetti della maternità, della centralità del bambino, dei suoi diritti e dell’importanza del gioco spontaneo.

Solo la pausa pranzo, sarà ricordata come il momento calmo della giornata, perché intorno alle 15.00, e sino alle 18.00 bambini, professionisti, genitori e nonni, hanno fatto visita a Family care.

Alle 16.00, Emmi’s care ha offerto una merenda a base di latte, biscotti e yogurt alla frutta, pausa gradita da tutti e subito dopo, sul prato morbido una breve rappresentazione teatrale ha saputo divertire grandi e bambini, ricordandoci l’importanza di una sana alimentazione, mettendo in scena la storia della Cuoca Primavera.

Le realtà presenti erano circa una trentina, divisi tra l’area espositiva e quella dedicata ai

laboratori interattivi.

Tutte realtà diverse, con attività indipendenti, ma con un fattore comune importantissimo: offrire servizi, azioni e iniziative per la cura della famiglia.

La positiva risposta della cittadinanza e delle realtà presenti, hanno confermato l’importanza di iniziative dedicate alla cura della famiglia dove professionisti, genitori e tutte le persone che si occupano della cura della persona, possano incontrarsi per una giornata di scambi, condivisioni, riflessioni e di crescita.

Il gruppo di lavoro di Emmi’s care vuole riproporre annualmente l’appuntamento con Family care, e grazie alla prima edizione cercherà di migliorare dando costantemente attenzione alle cure per la famiglia, di qualità.

Alice Gregori

 

Nessun commento ancora

Lascia un commento

E' necessario essere Accesso effettuato per pubblicare un commento